tag foto 1 tag foto 6 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6

30/09/16

L'acqua a stomaco vuoto....quali benefici...

Nei giorni scorsi ho parlato della colazione, come fare una colazione sana e cosa fare e non fare per il bene della nostra salute.
Abbiamo vista cosa può fare il caffè e simili a stomaco vuoto, ma questo non vuol dire non bere il caffè o che il caffè faccia male, questo no, il caffè ha belle propietà salutari, poi vedremo, ma beviamolo sempre a stomaco pieno.
Oggi vedremo i benefici dell'acqua a stomaco vuoto e una tradizione giapponese che si tramanda da generazioni su come bere l'acqua a stomaco vuoto.



L'acqua un elemento semplice, una formula chimica semplice, H2O, 2 atomi di idrogeno e 1 di ossigeno, un elemento che con la sua semplicità significa VITA....


Non ci sarebbe vita sulla terra senza l'acqua.
Il nostro corpo è formato da acqua...i nostri organi sono formati da acqua...

Il 75% dei muscoli, il 90% del cervello, il 22% delle ossa e l'83% del nostro sangue non sono altro che acqua, quindi è facile capire l’importanza di consumare acqua ogni giorno per mantenersi in salute.




Tutti sappiamo che l’organismo ha bisogno di una buona quantità di acqua al giorno per mantenersi ben idratato e funzionare in modo corretto, questo liquido così apprezzato da tutti è ricco di benefici per la salute che, sebbene a volte non vengano presi in considerazione, sono realmente importanti.

Per trarre ancora più benefici, vi consigliamo di bere almeno due bicchieri di acqua al giorno subito dopo esservi alzati, ossia a stomaco vuoto, vediamo perchè.

Tutti gli organi hanno bisogno di acqua per funzionare correttamente e non c’è niente di meglio che idratarli appena svegli, il consumo di acqua a stomaco vuoto contribuisce all’eliminazione di tossine e di altri scarti di cui l’organismo non ha bisogno e che ne possono danneggiare la salute, in questo modo, quando bevete acqua a stomaco vuoto, favorite la depurazione dell’organismo e addirittura accelerate il metabolismo.

Quando bevete acqua a stomaco vuoto, ottenete anche altri benefici importanti come la regolazione della temperatura interna, l’idratazione degli organi vitali, un migliore assorbimento dei nutrienti e l’ossigenazione delle cellule.

Bere acqua a stomaco vuoto, inoltre, può anche contribuire alla perdita di peso poiché questo liquido può provocare una sensazione di sazietà che frena il desiderio di mangiare tutto il tempo.

Come bere acqua in modo corretto?

Gli esperti consigliano di bere almeno 2 litri di acqua al giorno e 200ml di acqua a stomaco vuoto.
Tuttavia, non si tratta di bere tutti i bicchieri di acqua nello stesso momento poiché potrebbe portare a conseguenze negative invece che positive, per ottenere tutti i benefici dell’acqua, dovete ingerirla in modo tranquillo, lentamente e sorso dopo sorso.

L’acqua che bevete deve essere di qualità, priva di fluoro, calcare o altre sostanze chimiche. L’ideale è bere acqua a temperatura ambiente.
Potete anche aggiungere un po’ di succo di limone per potenziarne gli effetti.

L’acqua calda e limone è una bevanda preziosissima, da bere al mattino al risveglio, aiuta a disintossicare il corpo e agisce come un vero e proprio lavaggio dell’apparato gastrointestinale.
- Drenaggio delle tossine
- Lavaggio dell’apparato gastrointestinale
- Lavaggio dell’apparato renale
- Drenaggio epatico
- Regolarizzazione dell’intestino
- Alcalinizzazione dell’organismo

Al risveglio, una tazza di acqua ben calda, con il succo di mezzo “lava” il corpo dall’interno, l’acqua calda dissolve le scorie e le impurità.

Questa bevanda rimuove le tossine, i residui della digestione e il muco che spesso si deposita nell’intestino.
Il calore di questa bevanda al limone esercita inoltre un’azione di drenaggio del fegato e della cistifellea, eliminando i ristagni di bile.
Il succo di limone esercita un’importante azione alcalinizzante, gli acidi che lo caratterizzano una volta introdotti nell’organismo danno infatti reazione basica, questo perché durante la metabolizzazione l’acido citrico si ossida e i sali che ne derivano danno origine a carbonati e bicarbonati di calcio e potassio che contribuiscono all’alcalinità del sangue.
La bevanda dell’acqua e limone aiuta a migliorare la funzionalità intestinale.
La bevanda all’acqua e limone attiva e purifica i reni.
Questa bevanda stimola il metabolismo, quindi indicata nel caso si desideri perdere peso. 

Quindi in breve:
1. Rafforza il sistema immunitario: i limoni sono ricchi di vitamina C e di potassio, che stimola le funzioni cerebrali e nervose, il potassio aiuta anche il controllo della pressione arteriosa.

2. Bilancia il PH: bere acqua di limone ogni giorno riduce l’acidità totale del vostro corpo, il limone è uno degli alimenti più alcalini, sì, il limone ha acido citrico, ma non crea acidità nel corpo una volta metabolizzato.

3. Aiuta la perdita di peso: i limoni sono ricchi di fibre di pectina, che aiutano a combattere la fame.
È stato anche dimostrato che le persone che hanno una dieta più alcalina perdono peso più velocemente.

4. Aiuta la digestione: incoraggia il fegato a produrre la bile, che è un acido che è richiesto per la digestione, la digestione risulta efficiente e si riducono il bruciore di stomaco e la costipazione.

5. È un diuretico: limoni aumentano il tasso di minzione nel corpo, che aiuta a purificare, le tossine sono, pertanto, rilasciate in modo più veloce per aiutare a mantenere la salute del tratto urinario.

6. Pulire la pelle: il componente di vitamina C aiuta a diminuire le rughe e imperfezioni.
Acqua di limone elimina le tossine dal sangue e aiuta a mantenere la pelle chiara, in realtà, può essere applicato direttamente sulle cicatrici per ridurre il loro aspetto.

7. Rinfresca l’alito: non solo questo, ma può aiutare ad alleviare il dolore e gengiviti.
L’acido citrico può erodere lo smalto dei denti, quindi questo deve essere controllato molto bene.
Consigliamo quindi di risciacquare a fondo con acqua dopo averlo bevuto o di lavare i denti.

8. Allevia i problemi respiratori: acqua calda limone aiuta a sbarazzarsi di infezioni polmonari e fermare la fastidiosa tosse.

9. Aiuta contro la disidratazione: una tazza di acqua e limone al mattino previene la disidratazione e la cosiddetta fatica cronica o fatica surrenale.
Quando il corpo è disidratato, o profondamente disidratato (fatica surrenale) non può svolgere tutte le sue funzioni in modo appropriato, e questo porta ad accumuli di tossine, stress, costipazione, e tutta una serie di altri disturbi.

10. Aiuto a eliminare il caffè: dopo aver preso un bicchiere di acqua calda limone, la maggior parte delle persone suggeriscono che non hanno alcun desiderio di caffè al mattino.

Dopo dieci-quindici minuti è possibile fare la colazione.
Per lasciare a questa bevanda il tempo necessario di agire è consigliabile assumerla subito, al risveglio.
È un rito di benessere.


Controindicazioni e avvertenze
E’ consigliabile bere l’acqua limone con la cannuccia perché, se assunta tutti i giorni, può danneggiare lo smalto dei denti.
Inoltre, al termine della sua assunzione, si consiglia di bere uno o due sorsi di acqua fresca risciacquando la bocca e la gola.
La tazza all’interno non deve essere di ceramica colorata o con dei disegni, perché l’azione solvente del limone ne estrarrebbe eventuali sostanze tossiche.
Se hai difficoltà ad abituarti all’acqua e limone, perché il sapore è troppo aspro, ti consiglio di iniziare con un cucchiaino fino ad arrivare a mezzo, o meglio un limone intero.

Questa bevanda non è consigliabile per chi soffre di gastrite, in tal caso assumere semplicemente acqua.


Curiosità
Terapia dell’acqua
Il Giappone è uno dei paesi più popolari in quanto a consumo di acqua a stomaco vuoto.
I giapponesi seguono un trattamento chiamato “terapia dell’acqua”, approvata dall’associazione medica giapponese (Japan Medical Association) visto che è stato dimostrato che combatte diverse malattie antiche e moderne come: mal di testa, problemi cardiaci, artrite, epilessia, sovrappeso, bronchite, asma, tubercolosi, meningite, malattie renali e urinarie, vomito, gastrite, diarrea, emorroidi, diabete, stitichezza, malattie degli occhi e dell’utero, cancro, dolori mestruali, malattie alle orecchie, al naso e alla gola.
Terapia diventata popolare durante la 2° Guerra Mondiale dopo che un noto giornale dell’epoca ne ha decantato i numerosi effetti benefici.



Beviamo più acqua...
 
Prossimo argomento la frutta secca a colazione...quanta ne possiamo mangiare?